IL GUERCINO

Menù Principale

Organigramma

Dirigenza

DSGA

U.R.P.

Amministrazione trasparente

Documenti

Regolamento d'Istituto, regolamenti vari e disposizioni

Privacy Policy

Iscrizioni

Attività dell'Istituto 2019/20

Plessi

** Comitato Genitori **

Materiali

I blog delle nostre discipline

UN VIAGGIO INSIEME DAI 3 AI 14 ANNI

ISTITUTO COMPRENSIVO "IL GUERCINO"

 

Via Dante Alighieri, 6 – 44042 Cento (Fe)
Tel. 051 904030 – Fax 051 6857738
Mail: feic81800p@istruzione.it
PEC:  feic81800p@pec.istruzione.it
CF: 90012650389

L’Istituto opera sul territorio di Cento ed è composto da cinque plessi dei tre ordini di scuola statale di base:
infanzia - primaria - secondaria di primo grado.
Dirigente: Anna Tassinari

Scuola Infanzia "Pacinotti" - tel/fax 051 901623

Scuola Infanzia "Alighieri" - tel 051 6831372

 Scuola Primaria "Carducci" - tel/fax 051 6832697

                                                                         Scuola Primaria "Il Guercino" - tel/fax 051 6832221

                                                                         Scuola Secondaria "Il Guercino" - tel. 051 90 40 30

 

 Ente tesoriere: BANCA MONTE DEI PASCHI - filiale di Cento, Via Guercino 23

Operazioni di bonifico gratuite se si utilizza servizio homebanking

CODICE IBAN : IT61T0103023401

                          000001313410

Istituto Comprensivo "Il Guercino", via Alighieri 6, Cento

 

PER VERSAMENTI IN CONTANTI ALLO SPORTELLO DELLA BANCA E' NECESSARIO PRESENTARSI CON CARTA D'IDENTITA' E CODICE FISCALE.

ORARIO UFFICI - DAL 1 SETTEMBRE 2019

 

 

ORARIO UFFICI

 

DAL LUNEDI AL SABATO - DALLE ORE 7.45 ALLE ORE 13.45 - FLESSIBILITA' DI 45 MINUTI

 

MARTEDI E GIOVEDI - DALLE ORE 15.00 ALLE ORE 16.30

 

ORARIO AL PUBBLICO

- LUNEDI, MERCOLEDI, VENERDI - DALLE ORE 11.30 ALLE ORE 13.00

- MARTEDI E GIOVEDI DALLE ORE 8.30 ALLE 9.30 E DALLE 15.00 ALLE 16.30; SABATO DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 12 

  

 

HELLO, ENGLISH!

Il progetto di lingua inglese nella scuola dell’infanzia nasce dall’idea di favorire un approccio alla lingua straniera già durante il primo percorso scolastico, ponendo la base verso  un interesse e una curiosità per  un codice linguistico diverso a quello usuale. Le attività all’interno della nostra scuola  sono state svolte dall’insegnante di inglese della scuola primaria Linda  e hanno coinvolto  principalmente i bambini dell’ultimo anno della  scuola dell’infanzia, affrontando tematiche come ecology , recycling,sport.Sono state strutturate sulla base delle effettive capacità cognitive e sugli interessi dei bambini. L’insegnante ha coinvolto i bambini utilizzando un linguaggio iconico e musicale, ha proposto attività motorie utili al bambino per fare esperienza concreta di un lessico nuovo oltre che sensibilizzarli alla conoscenza di altre culture. L’insegnamento della lingua inglese nella scuola dell’infanzia inizia comunque fino dall’inizio del percorso della scuola infanzia con semplici attività adeguate all’età.

SERATA HARRY POTTER

 

Il 6 Febbraio il nostro Istituto ha partecipato alla Harry Potter Book Night, l’evento organizzato dalla casa editrice Bloomsbury per scuole, biblioteche e librerie di tutto il mondo.

La nostra scuola, per una sera, si è trasformata nella scuola di magia di Hogwarts. I ragazzi della secondaria hanno accolto gli alunni delle classi quinte della primaria, come i nuovi studenti di Hogwarts. Molti alunni si sono immedesimati nell’atmosfera magica indossando i costumi della celebre saga di J.K. Rowling o semplicemente portando una bacchetta magica.

 

Gli alunni della primaria, in un primo momento, stati divisi nelle 4 case, con l’aiuto del “Sorting Hat”. A seguire, hanno colorato gli stemmi delle quattro case, mentre gli alunni della secondaria leggevano brani del libro “Harry Potter and the Goblet of Fire”, a cui era dedicato l’evento di quest’anno. In una notte di magia, non poteva mancare un vero prestigiatore, che ha coinvolto i ragazzi in giochi di carte. A seguire, la visione del film e lo svolgimento di giochi creati appositamente per l’occasione grazie alla presenza del Mago Tommaso. La serata di Hogwarts si è conclusa con una magica pizza e con gli alunni felici di aver vissuto l’atmosfera incantata e sognante dei libri del maghetto più famoso del mondo.

ALLONS AU THEATRE

ALLONS AU Théâtre

 

In data 15 febbraio 2020, gli alunni delle classi terze hanno partecipato allo spettacolo teatrale “Sur la route des symboles français” in lingua francese, presso il nostro istituto scolastico. Si è trattato di un’esperienza molto importante per gli studenti e le studentesse, che ha permesso loro di scoprire i principali simboli della cultura e della storia francese. Oltre al divertimento, lo scopo è stato quello di avvicinarli ulteriormente alla lingua francese, non tralasciando il fatto che i nostri ragazzi hanno davvero potuto sentirsi protagonisti dello spettacolo partecipando al medesimo come personaggi della storia. Grazie a un adattamento scenico speciale, è stato possibile far vivere loro l’esperienza del teatro costruendo un ampio palcoscenico nell’atrio della scuola primaria. Gli attori del “Théâtre Français International et en Italie” hanno saputo coinvolgere i ragazzi e renderli protagonisti dello spettacolo stesso offrendo loro occasione di espressione in lingua francese.

CONTINUITA' INFANZIA - PRIMARIA

Anche quest’anno i bimbi di cinque anni frequentanti la scuola dell’infanzia del nostro Istituto sono andati in visita delle scuole primarie nell’ambito del progetto Continuità che prevede, oltre la visita per conoscere gli spazi, attività con i bambini più grandi. I bambini delle Pacinotti si sono anche fermati a pranzo alle Carducci dove hanno svolto attività di pregrafismo e ludiche guidati dalle maestre della scuola primaria.

VALUTAZIONI INTERMEDIE PRIMO QUADRIMESTRE

SCUOLA SECONDARIA

I PAGELLINI SARANNO CNSULTABILI TRAMITE REGISTRO ELETTRONICO DA DOMANI 8 FEBBRAIO 2020. NEI CASI DI CRITICITA' I GENITORI SARANNO INVITATI ALLA CONSEGNA DIRETTA .

 

SCUOLA PRIMARIA

LA CONSEGNA DEI PAGELLINI COME DA CALENDARIO - 11 FEBBRAIO 2020 DALLE ORE 17 ALLE ORE 19 NEL PLESSO DI PERTINENZA.

CONSULTABILI TRAMITE REGISTRO ELETTRONICO DAL 12 FEBBRAIO 2020

 

ISCRIZIONI 2020 -2021 - 

PRIMARIA E SECONDARIA - TUTTE LE DOMANDE RICEVUTE SONO STATE ACCOLTE.

SUL SITO VERRANNO DATE SUCCESSIVE COMUNICAZIONI  PER REGOLARIZZARE LE ISCRIZIONI.

 

INFANZIA -  LA GRADUATORIA PROVVISORIA E' CONSULTABILE PRESSO LA SEGRETERIA DIDATTICA DA MARIA E CATERINA DA OGGI 11 FEBBRAIO 2020 FINO AL 22 FEBBRAIO 2020. SI RICORDA CHE NON E' POSSIBILE RISULTARE ISCRITTI IN DUE ISTITUTI.

 

CRITERI DI ACCOGLIENZA DOMANDE SOLO IN CASO DI ECCEDENZE
ESTRATTO ISCRIZIONI NOVEMBRE 2019.pdf
Documento Adobe Acrobat 581.9 KB

SALUTI DA SAPPADA

I ragazzi della scuola secondaria “Il Guercino” stanno trascorrendo bellissime giornate di sport accompagnati dallo sguardo sornione delle Dolomiti nei pressi di Sappada. Qui sperimenteranno o potenzieranno le loro capacità di sci e di snowboard con l’aiuto dei maestri di sci della scuola alpina locale. Le giornate sono completamente all’insegna dello sport in quanto ai ragazzi delle classi seconde e terze verranno proposte attività di pallavolo sulla neve, freesby, calcio, nuoto e…sci in notturna.

Sarà un’esperienza indimenticabile che li porterà ad una maggiore autonomia e ad una socializzazione con compagni di altre classi, oltre ad un potenziamento delle proprie competenze sportive. L’esperienza sarà sicuramente indimenticabile anche per i temerari docenti accompagnatori.

 

Forza, ragazzi, divertitevi anche per noi!!!

WORLD READ ALOUD DAY 5 FEBBRAIO 2020

La scuola secondaria “IL Guercino” ha partecipato anche quest’anno all’iniziativa del “World Read Aloud Day”, iniziativa mondiale giunta alla sua undicesima annualità celebrata in 173 paesi per motivare alla lettura ad alta voce come rinforzo di crescita del vocabolario e potenziamento delle abilità di lettura e ascolto,  Nel giorno, fissato quest’anno per il 5 febbraio, in cui in tutto il mondo si svolgono iniziative per promuovere la lettura ad alta voce, anche l’IC “Il Guercino” ha partecipato con letture in italiano e nelle lingue straniere. Per la lingua inglese, gli alunni dei corsi C ed F hanno letto due capolavori di Charles Dickens, “Oliver Twist” e “A Christmas Carol”. Gli studenti di 2A e 2E hanno letto brani tratti da capolavori della letteratura mondiale di scrittori inglesi e americani come Robert Louis Stevenson, Arthur Conan Doyle, Mark Twain e, non poteva mancare, William Shakespeare. Le classi 2A e 2C hanno letto in francese alcuni passi dai libri di "Chagrin d'école" di Pennac, "Parvana" di Deborah Ellis, "Catherine Certitude" di Modiano, "La mécanique du coeur" di Malzieu e Le Petit Prince.

In 1C sono stati proprio gli studenti a portare i loro libri preferiti e a leggere in italiano alcuni passi ad alta voce ai compagni, per condividere le sensazioni e i sentimenti provocati dalla lettura. Invece in 1A gli alunni hanno creato un’atmosfera da caffè letterario, sedendosi per terra a cerchio per leggere insieme il libro “Più unici che rari”, riflettendo sull’importanza di essere diversi e per questo unici.

L’iniziativa nasce per promuovere l’alfabetizzazione in contesti in cui la povertà è diffusa e l’opportunità di poter leggere non è scontata.  L’IC “Il Guercino” ha colto l’occasione per offrire agli studenti un arricchimento personale, perché leggere è un arricchimento dell’anima e della mente e, soprattutto, per ricordarci quanto siamo fortunati ad avere questa opportunità. Queste celebrazioni rientrano anche nelle attività di approfondimento svolte da alcune classi sugli obiettivi dello sviluppo sostenibile. L’obiettivo 4 dell’Agenda 2030 riguarda, infatti, l’Istruzione di Qualità.

Saper leggere, scrivere e raccontare storie è un diritto fondamentale dell’uomo, e non un privilegio di pochi.

#WorldReAdaloudDay

I PON SONO TORNATI!!!

 

ATTIVITA' GRATUITA - OBBLIGO DI FREQUENZA

PER GLI ALUNNI DELLA SCUOLA SECONDARIA 

CLASSE PRIMA E SECONDA

PON - CODING " PENSATECHescuola!" -

30 ore con prof. Neri e prof.ssa Triglia - argomenti di informatica, cittadinanza digitale, navigazione consapevole, web radio, video e audio making) - vedi in comunicazioni

"EMOZIONE BAROCCA" PER I RAGAZZI DELLA SCUOLA SECONDARIA

 

Il nostro Guercino è uno degli artisti piu’ rappresentativi del tardo Barocco italiano . Abbiamo voluto dedicargli il nome della nostra scuola nel 2014 e non potevamo non approfittare della mostra  “Emozione barocca. Il Guercino a Cento”, per approfondire le nostre conoscenze su questo illuste personaggio. Abbiamo quindi partecipato alle visite guidate alla mostra. L’esposizione - 81 le opere in mostra, fra dipinti, affreschi e disegni, alcune delle quali esposte per la prima volta dopo il sisma del 2012 - documenta tutto il percorso artistico del Guercino, dalla formazione, con le influenze bolognesi e ferraresi, sino alla sua maturità. Il progetto espositivo, curato dal Comune di Cento e dal Centro Studi Internazionali “Il Guercino”, a completamento della visita nei due luoghi interessati dall’allestimento delle opere - Rocca e Pinacoteca di San Lorenzo - si propone anche la divulgazione degli altri luoghi guerciniani della città  depositari di opere del Maestro e di seguaci della sua scuola. Il nostro istituto ha partecipato anche ai laboratori proposto per l’occasione immergendoci in un tempo lontano. Le guide che hanno accompagnato i ragazzi hanno invitato ad osservare attentamente i disegni realizzati a matita, sanguigna e carboncino. Nei laboratori hanno potuto sperimentare la tecnica della “sanguigna” copiando le opere del maestro. Le foto testimoniano l’interesse e l’impegno dimostrato dagli alunni  della scuola secondaria.

LA GIORNATA DELLA MEMORIA CON BARTALI

L’Istituto Comprensivo “il Guercino” in collaborazione con il Comune di Cento, ha organizzato anche quest’anno una giornata di commemorazione presso la sala Zarri del Comune in occasione del 75° anno di istituzione della Giornata della Memoria proclamata a livello internazionale il 27 gennaio del 2005.               La mattinata è iniziata con il saluto della Dirigente Tassinari, portato dall’insegnante Teresa Gallerani che ha moderato, insieme alla collega Silvia Roversi, l’incontro. I ragazzi delle quattro classi quinte primarie dell’Istituto hanno condiviso il ricordo del campione di ciclismo Gino Bartali proclamato nel 2013 Giusto tra le Nazioni dallo Yad Vashem per il suo impegno a favore degli Ebrei durante la seconda guerra mondiale.                                 “ Il bene si fa , ma non si dice. E certe medaglie si appendono all’anima , non alla giacca”. E’ il messaggio di vita di Gino Bartali che per lungo tempo nascose alla sua famiglia e al mondo intero il suo impegno che portò alla salvezza di tanti ebrei nascondendo nel telaio della sua bicicletta i documenti falsi che li avrebbero aiutati ad avere una nuova identità. Attraverso la lettura del libro di Simone Dini Gandini “ La bicicletta di Bartali" condotta con passione dal lettore Dott. Fabio Palma, gli alunni hanno seguito il racconto romanzato delle attività di Bartali durante i suoi allenamenti a rischio della propria vita.  Ospite della mattinata Laura Guerra che ha saputo ricucire, con grande maestria, il racconto alla verità documentata. Laura ha ricostruito la storia del campione dopo avere conosciuto il figlio primogenito Andrea, ha portato i ragazzi a conoscere non solo il Gino Bartali delle vittorie al Giro d’Italia , ma il Gino Bartali che, rischiando la vita,  ha saputo scegliere da che parte stare.

UN LENZUOLO CONTRO LE MAFIE

Mercoledì 29 gennaio 2020  i ragazzi della 3 B della scuola secondaria “Il Guercino” hanno consegnato il lenzuolo dedicato a Mariangela Ansalone.

L’iniziativa del lenzuolo prevede che da tutta Italia vengano dipinti lenzuoli con nomi di vittime di mafia per una esibizione finale di tutti i lenzuoli, I nostri ragazzi hanno scelto MARIANGELA Ansalone uccisa l’8 maggio in un piccolo centro, Oppido Mamertina, dove si consumava una violenta faida. Mariangela aveva una sola colpa, come tanti altri: passare nel posto sbagliato.
Il lavoro della classe è veramente bello! L'associazione Libera si è  complimentata  per il risultato e porterà testimonianza dell’impegno dei ragazzi offrendo loro una merenda ai ragazzi con i prodotti delle cooperative sociali nate su beni confiscati alla mafia.

 

Un piccolo tassello dei vari interventi che l’Istituto propone come impegno civile a difesa della legalità grazie anche all’impegno della prof.ssa Tarantini, supportata dalla dirigente Anna Tassinari.

LABORATORIO TEATRALE ALLA SCUOLA PRIMARIA "CARDUCCI"

LE PAROLE DELL’AMICIZIA

Mercoledì 29 gennaio 2020, presso la palestra della Scuola Primaria “G.Carducci” di Cento si è tenuto lo spettacolo conclusivo del laboratorio teatrale, al quale hanno preso parte la 4aE e la 4aF della scuola, incentrato sul tema dell’amicizia. Nel corso della rappresentazione finale dal titolo “LE PAROLE DELL’AMICIZIA” le due classi quarte hanno portato in scena due storie che avevano inventato durante gli incontri settimanali con Alessia, l’esperta di teatro dal titolo, “IL PAESE DI NEMICONIA” scritto dalla classe 4aE e “LA MACCHINA ANTI-LITIGI” scritto dalla classe 4aF, che trattavano il tema della non amicizia e della poca considerazione dell’altro. Il paese di Nemiconia raccontava di un paese deve gli abitanti si insultano e non si guardano nemmeno in viso. Un paese dove ognuno pensa per se stesso. Nella storia della Macchina anti-litigi c’era, invece, un protagonista, estroso e confusionario, che gli abitanti del Paese evitano prontamente, proprio a causa della sua personalità. Affrontando le due storie, i bambini hanno compreso l’importante messaggio che questo laboratorio conteneva, ovvero il rispetto reciproco e la valenza di condividere insieme le emozioni vivendo in un clima positivo, accettando gli altri e se stessi per come si è e, non ultimo, nutrendo un maggiore senso di tolleranza e rispetto verso gli altri, per accettare le diversità non più viste così come differenza ma punto di forza di ciascuna persona.

Il laboratorio teatrale è stato seguito da un’ esperta teatrale e sono stati raggiunti gli obiettivi di inclusione e prevenzione al bullismo

Classi 4E/4F, Cecilia, Michela, Consuelo,Annarita e Antonella

 

 

PROGETTO "LENZUOLO" CONTRO LE MAFIE

UNA STORIA DI VIOLENZA E ILLEGALITA’ – PROGETTO “LENZUOLO” CON LIBERA

 

All’Istituto “Il Guercino” di Cento i ragazzi delle classi terze della scuola secondaria  hanno ascoltato in silenzio la storia di Anna Rita Rechichi,  figlia di Renato Rechichi. Il prof. Rechichi era animatore-coordinatore della vita scolastica della scuola e per questo svolgeva mansioni di vicario del dirigente dall’anno scolastico 1976/77 , svolgendo questo compito con equilibrio, responsabilità e dedizione fino al giorno della sua morte. Il 4 marzo 1987, mentre rientrava nella sede del nuovo istituto, venne colpito da uno dei tanti colpi d’arma da fuoco sparati contro il direttore della Banca Popolare di Polistena, anch’egli tranquillamente diretto al suo ufficio. Una storia  tra tante, come tante,  che evidenzia una profonda ingiustizia e sottolinea la spietatezza della criminalità organizzata anche in Calabria. 

I ragazzi hanno ascoltato anche la storia di una bambina, Mariangela Anzalone di anni 9 che insieme al nonno Giuseppe Biccheri passava "per sbaglio"in un luogo dove avveniva un agguato mafioso;siamo a Oppido Mamertina, Reggio Calabria, che già registrava 50 vittime per una faida.

La bambina frequentava la quarta elementare e dai compagni veniva chiamata "piccola infermiera”

Storie forti,ed intense,che non devono far dimenticare mai l'impegno e la memoria di chi combatte quotidianamente la violenza e la criminalità organizzata. 

I ragazzi hanno svolto questo incontro in seno al progetto "Lenzuolo"che coinvolge scuole,associazioni di tutta Italia che intendono rendere omaggio alle vittime di mafie,scrivendo su un lenzuolo il nome delle 1000 vittime. Il 21 marzo 2020 a Palermo i tanti lenzuoli saranno esposti in loro ricordo. 

I lenzuoli saranno cuciti dalle detenute del carcere di Bollate (Milano).

Un impegno che anche i ragazzi di 3 B del nostro istituto hanno voluto prendere ricordando la piccola Mariangela.

Un sentito ringraziamento  ad AnnaRita Rechichi,a Mara Biondi di Libera, alla Dirigente Anna Tassinari da sempre sensibile a tali argomenti e alla prof.ssa Tarantini Emanuela che propone questi incontri per sensibilizzare alla legalità.

 

 

SERATE A TEMA PER POTENZIARE LA LETTURA E L'APPRENDIMENTO DELLA LINGUA INGLESE

Read Aloud. Change the World.

February 5, 2020!

Il 5 Febbraio 2020 in tutto il mondo celebrerà il WORLD READ ALOUD DAY, ovvero la giornata della lettura ad alta voce. Questa giornata è stata istituita nel 2010 dall’Associazione noprofit LitWorld è nata per promuovere l’alfabetizzazione principalmente in contesti in cui la povertà è molto diffusa e le opportunità di leggere e condividere storie sono più scarse. L’impegno di LitWorld a promuovere l’alfabetizzazione nasce dalla convinzione che saper leggere, scrivere e raccontare storie sia un diritto fondamentale dell’uomo, e non un privilegio di pochi: è determinante per raggiungere l’indipendenza economica e la parità di genere, e per molti rappresenta una via d’uscita dalla povertà.

Negli ultimi dieci anni, il World Read Aloud Day si è evoluto in un movimento globale di milioni di lettori, scrittori e ascoltatori di comunità di tutto il mondo che si uniscono per onorare la gioia e di leggere e condividere storie e continuare ad espandere l'alfabetizzazione globale.

Harry Potter Book Night

February 6, 2020!

 

Parallelamente al World Read Aloud Day, si svolge la notte dedicata alla lettura dei libri di Harry Potter, che quest’anno è arrivata alla sesta edizione. I fan di Harry Potter sono invitati a celebrare i fantastici romanzi di J.K. Rowling e a trasmettere la magia ai giovani lettori che ancora non li conoscono. Il tema di quest’anno sarà “Il torneo tre maghi”, tratto dal libro Harry Potter and the Goblet of Fire.

Il nostro Istituto parteciperà a questi eventi organizzando letture ad alta voce nelle classi, in italiano ed in lingua straniera ed organizzando una serata magica dedicata ai romanzi di J.K. Rowling.

PROGRAMME

·        MEETING AT SCHOOL AT 5:30 p.m.

·        READINGS FROM THE BOOK Harry Potter and the Goblet of Fire

·        WATCHING PART OF THE FILM Harry Potter and the Goblet of Fire

·        PLAYING KAHOOT

·        HAVE A PIZZA

 

·        8:00 – 8:30 p.m. EVERYONE GOES HOME

OPEN DAY ALLA SCUOLA SECONDARIA "IL GUERCINO"

I nostri alunni hanno accolto genitori e amici per presentare la nostra scuola, accompagnandoli a visitare gli spazi in cui venivano presentate attività laboratoriali che costituiscono un po’ la carta di identità dell’I“Il Guercino”; nel laboratorio di informatica abbiamo presentato attività ludiche con Bebras, (attività che svolgiamo nel nostro istituto dal 2013),  esercitazioni di videoscrittura e di foglio di calcolo. Nell’aula di scienze abbiamo presentato semplici sperimenti di scienze che effettuiamo durante le attività scolastiche come rinforzo di quanto appreso sui libri; l’aula realizzata da Confindustria, colorata e informatizzata è stata il teatro della spiegazione delle attività realizzate in questo progetto. Qui sono stati realizzati anche altri esperimenti scientifici.

Da anni, il ritorno al passato con l’uso del traforo permette ai ragazzi di unire competenze cognitive alle abilità pratico portando alla realizzazione di prodotti in legno; in questo laboratorio, i presenti hanno realizzato oggetti da portare a casa in ricordo del pomeriggio.

Lo studio della lingua straniere si potenza con attività ludiche (presentazione di scenette recitate in lingua da vecchi e futuri alunni), con esercitazioni con la lim, con scambio di lettere e mail e con l’uso della piattaforma etwinning.

Una delle nostre caratteristiche sono i viaggi di più giorni accompagnati da percorso formativi e di preparazione culturale, come è stato evidenziato nel laboratorio Slovenia e  MATEracconto, pannelli di ricordo di viaggi a Matera.

La palestra è stata un brulicare di atleti in erba che si sono cimentati in parteti di basket, pallavolo e…balli improvvisati.  

I laboratori di arte hanno guidato alla realizzazione di piccole opere sperimentando diverse tecniche, tradizionali e non. Le note di musica, piano e flaito, echeggiavo nell’atrio accompagnando con allegria il simpatico pomeriggio.

E che dire del profumo dei biscotti al limone che usciva dal laboratorio inclusione e che ha alliettato con l’assaggio dei biscotti i presenti?

Un bel pomeriggio, in allegra e colorata compagnia, che ci ha fatto andare a casa tutti stanchi, ma contenti, nonostante la giornata grigia.

 

 

LA GIORNATA DELLA MEMORIA

Alcune classi terze dell’istituto comprensivo “Il Guercino” hanno partecipano all’incontro Conservare e rinnovare la Memoria, organizzato in sala Zarri il 20 gennaio 2020  dall'Assessorato ai Servizi Bibliotecari in occasione della Giornata della Memoria 2020. Questa è la prima delle iniziative a cui i nostri alunni hanno partecipato per non dimenticare  quanto accaduto durante la seconda Guerra mondiale  e per fare si che quanto è passato non riaccada mai più. Il ricordo e l'approfondimento dello studio della Shoah mantiene un alto valore educativo per trasmettere e rendere forti i valori della pace, del rispetto della diversità, della dignità di ogni individuo e della necessità di lottare contro l'antisemitismo e il razzismo. Come si sa, la ricorrenza del 27 gennaio, "Giorno della Memoria", è stata istituita in Italia con la legge 211 del 20 luglio 2000, “al fine di ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati” (art.1). Oltre all’Italia, diversi Stati europei hanno istituito questa ricorrenza il 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, nel 1945, da parte dell’Armata Rossa.

Durante la mattinata Il il musicologo e vicepresidente della Comunità Ebraica di Ferarra MASSIMO TORREFRANCA  ha affrontato il tema della Shoah  con l’incontro"Scivolare nel male assoluto passo dopo passo", un'anamnesi di quanto successo allora e del pericolo che - anche in forma diversa - si possa ripresentare, considerato che il razzismo e l'antisemitismo non sono mai sopiti. 

La conferenza è stata introdotta dalla studiosa Tiziana Galuppi che i ragazzi hanno ascoltato con interesse ed emozione.

 

L’impegno civile continuerà con la partecipazione ai laboratori di valorizzazione della cultura Ebraica  con visite guidate al ghetto e al cimitero ebraico e alla partecipazione ai laboratori di scrittura ebraica tenuti dalla  ricercatrice KATHARINA KOCH da parte dei nostri alunni della scuola primaria. I nostri alunni delle classi quinte il 30 gennaio 2020 saranno presenti in Sala Zarri per ricordare la storia “Bartali e la sua bicicletta” mentre il 4 febbraio i ragazzi della scuola secondaria in Pandurera evocheranno la storia dei campi di Auschwitz e Birkenau insieme ai ragazzi dell’IIS “Archimede” di San Giovanni in Persiceto.

OPEN DAY ALLA SCUOLA PRIMARIA "IL GUERCINO"

Finalmente oggi 18 Gennaio, per i bambini dell’ultimo anno della Scuola dell’Infanzia e per i  loro genitori, è giunto il momento di visitare la Scuola Primaria “Il Guercino” partecipando all’Open Day a cui tutti, grandi e piccoli, hanno dato un contributo al fine della buona riuscita della mattinata. Gli alunni delle classi del plesso accompagnati dai loro genitori, sono stati i primi ad arrivare a scuola alle 9.30 entusiasti del loro ruolo di tutor dei “piccoli”compagni. Tanti i dubbi dei genitori che devono iscrivere i propri figli e le loro domande sull’organizzazione scolastica e sulla  giornata tipo del tempo pieno. Ansia lecita che  si placherà quando a settembre i futuri alunni delle classi prime saranno accolti dai loro insegnanti e inizieranno tutti insieme un percorso formativo-educativo improntato sull’accoglienza e l’inclusione, che permetterà di raggiungere in itinere gli obiettivi prefissati. Positive le impressioni per l’accoglienza calorosa nelle varie classi da parte degli insegnanti coinvolti e degli  alunni che hanno interagito con i piccoli, emozionatissimi e inizialmente restii a scoprire un mondo nuovo  per loro. Anche quest’anno sono stati realizzati dei laboratori creativi  che hanno avuto come protagonisti gli “Animali” tanto amati dai bambini. Nelle classi  prime sono state utilizzate tempere ed acquerelli per preparare maschere di animali di ogni tipo. Nelle seconde con l’ausilio della lim è stato realizzato un laboratorio di lingua inglese; nelle classi terze sono state mostrate le potenzialità nell’ambito didattico pratico-ludico del  Coding, spiegando la presenza dei tablet e delle Bee-Bot, chiamate da grandi e piccoli, affettuosamente “apine”. Nella 3^C i bambini hanno realizzato dei dinosauri utilizzando la tecnica del collage. Nelle classi quarte: A e B i giochi on line di scrittura  hanno catturato l’attenzione dei piccoli allievi. In 4^ C  il laboratorio dell’”Uccellino canterino”ha permesso la realizzazione di un manufatto colorato che i bimbi hanno portato a casa e in palestra sono stati accolti dagli alunni della classe 5^B che li hanno supportati in percorsi  con cerchi, birilli, cinesini.. In 5^A è stato realizzato un laboratorio di lettura animata di alcune favole di Esopo preparato dagli alunni della classe che si sono impegnati tutta la settimana.

Il tempo stamattina è volato!!! Ogni ciclo della Primaria, apparentemente lungo, si conclude e ne segue un  altro. Non ci resta che ringraziare tutti per la cooperazione e condivisione e attendere settembre per conoscere i nuovi allievi e avviare  con entusiasmo e professionalità una  nuova fase della loro vita scolastica, consapevoli di essere responsabili del  futuro di bambini e bambine, futuri cittadini del mondo.

 

                                                Imma Fusco

LABORATORIO TEATRALE SULL'AMICIZIA ALLA SCUOLA PRIMARIA "CARDUCCI"

Le classi quarte della scuola primaria “Carducci” hanno partecipato ad un laboratorio teatrale con l’obbiettivo di  stimolare la crescita positiva e sociale della persona e fornire le prime basi tecniche del linguaggio teatrale nell’ottica della riappropriazione ed espansione delle capacità innate di espressione.

 

Ogni incontro è stata condotto dall’operatrice teatrale (Alessia Passarelli) e si è articolato in una serie di giochi/esercizi ed in improvvisazioni/drammatizzazioni. I vari incontri si sono divisi in due fasi ben scandite: una prima parte che è servita come riscaldamento e una seconda in cui è stato sviluppato il percorso.

I bambini, seguiti molto attentamente dall’esperta, hanno potuto sperimentare dei giochi che hanno permesso  loro di percepire il proprio corpo, imparare a stare in equilibrio e camminare nello spazio. Tutti questi esercizi sono stati accompagnati da musiche con ritmi sempre diversi per poter lavorare appunto sui diversi ritmi e sulla psicomotricità.

Nei diversi incontri è stato testato il teatro come luogo di socializzazione e accrescimento dei concetti di gruppo e collaborazione. I bambini hanno potuto mettersi in gioco, osare e divertirsi sperimentando e improvvisando tutta la loro creatività.

Alla fine delle attività giornaliere previste dal laboratorio, il gruppo classe si disponeva in cerchio e grazie al confronto e alla riflessione sugli esercizi fatti, i partecipanti hanno potuto esercitarsi sull’ascolto attivo nei riguardi degli altri e sull’ascoltarsi per poter comprendere le emozioni provate e attribuire ad esse un nome e un gesto.

La parte finale di questo percorso si concluderà a fine gennaio, i bambini dovranno mettere in scena la raccolta di tutte le esperienze fatte durante il laboratorio e mostrarle ad un vero e proprio pubblico, infatti per la giornata del 29 gennaio 2020 saranno invitati i genitori degli alunni, che prenderanno visione del piccolo spettacolo progettato dai bambini con l’aiuto dell’esperta.

 

Vi aspettiamo alla performance finale!!       Martina Mellloni

ATTIVITA' DI CODING ALLA SCUOLA PRIMARIA

Lunedì 13 Gennaio presso il nostro Istituto si è tenuta la presentazione del progetto “Eureka!Funziona!”, patrocinato da Confindustria Emilia Romagna, a cui hanno aderito le classi 5°B del Guercino e 5°F delle Carducci. I bambini dovranno presentare dei progetti sulle energie rinnovabili attraverso una gara di costruzioni tecnologiche per piccoli inventori. Lo scopo della gara è di far costruire un giocattolo mobile con il materiale che si trova  all’interno di kit consegnati ai ragazzi divisi in gruppi; ciascun gruppo di bambini terrà un diario di Bordo sul lavoro svolto e realizzerà una pubblicità del giocattolo utilizzando materiale scelto da loro.

I kit sono composti da pezzi necessari  per poter progettare e costruire un giocattolo che per muoversi utilizzano un pannellino solare, dischetti, motorino, ecc.

La scuola ha aderito a questo progetto perché offre l’opportunità di utilizzare “l’invenzione” come uno strumento per imparare, ponendo a disposizione degli alunni uno spazio reale in cui mettere alla prova la loro creatività e capacità di innovazione. Tutto il processo di realizzazione del giocattolo, del diario e della pubblicità, infatti, richiede di applicare le conoscenze di matematica, italiano, arte e immagine e di attivare abilità manuali.

Gli insegnanti supporteranno il lavoro dei bambini assicurandosi che strumenti adeguati siano a loro disposizione; il loro ruolo è volto a incoraggiare i bambini e a rassicurarli sulla bontà della loro idea progettuale; in quanto il processo di invenzione è efficace quando il gruppo progetta e crea in autonomia.

Le attività di coding sono strumenti utilizzati nell’istituto come ampliamento delle metodologie didattiche. Il coding allena le menti ad usare la logica nella vita di tutti i giorni ed è il primo passo verso la programmazione.

 Annalisa Costa

 

 

ANNO SCOLASTICO 2019 - 20 - SI INIZIA!!!!

 

"QUANDO VUOI COSTRUIRE UNA BARCA, NON COMINCIARE A METTERE INSIEME LEGNAME, A TAGLIARE ASSI ED A DISTRIBUIRE LAVORO, MA RISVEGLIA NEL CUORE DEGLI UOMINI IL DESIDERIO DEL MARE AMPIO ED IMMENSO"

 

                       A. DE SAINT-EXUPERY

 

 

 B U O N   A N N O   S C O L A S T I C O 

                   A  T U T T I

 

15 settembre 2019
Gentili genitori, cari alunni,
tra poche ore i cancelli della scuola si apriranno nuovamente. Che siate all'infanzia, o alla primaria, o alla secondaria, vorrei che per voi quelle porte fossero porte sul mondo, un mondo da scoprire, in mondo in cui incontrare nuove persone, costruire amicizie, trovare interessi e motivazioni, tasselli per comprendere il mondo e fare di voi perfetti cittadini consapevoli dello "stare al mondo".
Vi auguro un buon anno scolastico e vi saluto caramente con una frase per i vostri genitori ed una per voi..,
a domani!!
Anna Tassinari
Dirigente
"Tutti i grandi sono stati bambini una volta. Ma pochi di essi se ne ricordano"
"E' il tempo che hai perduto per la tua rosa che la rende così importante"
                                                       Antoine de Saint Exupéry

OPEN DAY ALLA SCUOLA PRIMARIA "CARDUCCI"

ISCRIZIONI ALLA SCUOLA PRIMARI
C'è tempo fino al 31 gennaio 2020 per iscriversi alla prima classe della scuola primaria. Ieri abbiamo presentato la nostra idea di scuola ai genitori presenti all'incontro informativo; oggi abbiamo aperto le porte del plesso "Carducci" funzionante a 27 ore settimanali più due ore di mensa; servizo di pre, post e interscuola, possibilità di frequentare il dopo scuola nei giorni senza rientro. Stamattina i bambini sono stati accompagnati dai futuri compagni tutor più grandi e hanno partecipato ad attività laboratoriali in giardino con obiettivi di educazione ambientale e all'interno dell'edificio hanno partecipato ad attività di coding, di lingua inglese, di teatro, di inclusione , di giochi matematici, di creazione di braccialetti e di attività sportiva in palestra.
Grazie a chi ha partecipato, ai bambini, ai genitori, ai docenti e alla nostra "bidella" Paola. E alla dirigente!

Vi aspettiamo lunedi all'incontro con la nostra docente Giuseppina Cavallo, psico terapeuta nel tempo libero  e sabato 18 gennaio 2020 alle ore 9.30 - 12.30 all'open day della scuola primaria "Il Guercino", funzionante a tempo pieno, in via Alighieri 2. Non mancate !!

UNA MERENDA DI NATALE SOSTENIBILE, INCLUSIVA E A KM 0

Lunedì 16 dicembre 2019

Anche quest’anno la Scuola Secondaria di I grado dell’Istituto Comprensivo “Il Guercino” di Cento (FE) partecipa ad un progetto e-Twinning, “Students for a sustainable word”. Infatti, grazie al tutoraggio della professoressa di inglese Susanna Fogli, alcune classi stanno svolgendo delle attività sull’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile con i partners internazionali di Ucraina e Angola.

Come conclusione del lavoro svolto riguardo l’obiettivo 13 dell’Agenda 2030, la lotta contro il cambiamento climatico (climate action), lunedì 16 dicembre 2019 è stata realizzata una merenda sostenibile di Natale a classi aperte, alla quale ha preso parte anche la Dirigente Anna Tassinari. Il menu prevedeva: biscotti al limone, torta di zucca, frutta secca, mele, carote, finocchi, sedano.

Per realizzare tutto questo abbiamo cucinato e apparecchiato con materiali ecologici compostabili, acquistato tutti i prodotti km zero al mercato contadino del nostro paese, infine un gruppetto di alunni ha cucinato a scuola insieme a tutto il team del sostegno. È stato un importante momento di condivisione e inclusione, in cui tutti gli studenti hanno avuto la possibilità di esprimersi, lavorando e socializzando.

Rispettare il pianeta è un nostro dovere, possiamo farlo in modo consapevole e divertente, mangiando insieme cibi sani e scambiandoci gli auguri di Natale.

 

 

Classi 1A e 1C, insieme ai docenti e alla dirigente.

L’artista Erio Carnevali racconta Cento agli alunni de “Il Guercino”

L’artista poliedrico Erio Carnevali ha fatto un grande regalo a ogni alunno delle classi quarte e quinte della Primaria e prime della Secondaria di I grado “Il Guercino”: un libro. Si tratta di un libro fatto di disegni, foto, giochi, indovinelli e attività sulla cittadina centese, un libro che racconta in modo divertente la storia di Cento, coinvolgendo in modo attivo i nostri alunni.

Venerdì 13 dicembre 2019, il signor Carnevali ha presentato il suo libro nell’Aula Magna dell’Istituto ad alcune classi della Primaria e della Secondaria di I grado, con la partecipazione della dirigente Anna Tassinari, la quale ha ringraziato l’artista e gli sponsor dicendo che: “un libro è sempre un dono prezioso e speciale, che riporta anche al piacere di toccare la carta e sentirne il fruscio”.

Gli alunni sono stati immediatamente catturati dalla personalità di Carnevali, dimostrando interesse per i racconti sulle persone importanti, i luoghi e gli elementi del folklore di Cento. Sfogliare e studiare insieme questo libro sarà un’attività stimolante per docenti e studenti, che impareranno ad apprezzare il territorio in cui vivono, venendo a conoscenza delle storie del Guercino, di Ugo Bassi, del Cardinale Albertini e tanti altri personaggi celebri centesi.

La realizzazione dell’opera è stata possibile grazie ad un finanziamento della Banca BPER e di Unipol Sai.

 

Carnevali ha salutato tutti con la frase: “Cercate di essere dei cacciatori di sogni”, messaggio molto importante per i ragazzi che stanno costruendo il futuro.

UN ANNO IN CARCERE DA INNOCENTE - DIEGO OLIVIERI RACCONTA

Le classi terze della scuola secondaria di I grado hanno partecipato all’incontro organizzato dall’istituto in sala “Zarri” alla presenza dell’industriale vicentino Diego Olivieri: accusato di fare

parte di un’organizzazione criminale, ha vissuto l’esperienza del carcere duro e è sopravvissuto ad una storia incredibile grazie all’appoggio dei familiari e al sostegno di pochi amici.

Perché parlare di una storia del genere e perché presentarla ai ragazzi? Perché è una storia umana, da cui emergono valori importanti che meritano di essere condivisi. Diego Olivieri è stato uno stimato imprenditore di Arzignano (Vicenza), titolare di un’azienda con settant’anni di storia alle spalle. Improvvisamente diventava, secondo la Dia di Roma e le polizie europee e americane (Fbi compreso), il terminale veneto del clan italo-canadese Rizzuto, accusato insieme ad altri 19 indagati di associazione per delinquere. Ha trascorso un anno in carcere per poi essere assolto con formula piena. Dopo tale violenta esperienza, ha scritto un libro “ Oggi a me, domani a chi?” e ha fondato una associazione onlus ”Futuro per tutti”con lo scopo di costruire un ospedale in Africa. Durante l’incontro con i ragazzi, il signor Olivieri ha raccontato la sua esperienza di vita, l’importanza della famiglia, degli affetti e dei valori di ognuno di noi per uscire da una situazione difficile. Ha moderato l’incontro, patrocinato da AVIS di Cento,  Giorgio Dall’Olio. Il signor Olivieri, oggi nonno in pensione, ha raccontato con semplicità e commozione la  propria storia  ai ragazzi che l’hanno ascoltato in silenzio con altrettanta commozione. Come ha rimarcato l’assessore Fortini presente all’incontro,

“In un mondo che ci tempesta di storie e racconti, che spesso svaniscono in una giornata, la possibilità di incontrare e interagire con una persona che ci offre il suo tempo è una ricchezza preziosa” L’incontro fa parte di una serie di iniziative e conferenze che l’istituto porta avanti da anni per sensibilizzare all’importanza della legalità. Infatti il signor Olivieri ha evidenziato che le persone incontrate in carcere vi sono finite partendo da micro criminalità per poi essere inseriti in giri più grandi e non avere più avuto scampo. Per questo, l’educazione e l’istruzione sono fondamentali per i giovani.Il messaggio che Diego ha voluto lasciare ai ragazzi è stato che la sofferenza può rendere migliori e che l’amore per il prossimo è ciò che rende la vita migliore.

Dopo la mattinata, il signor Olivieri ha incontrato i genitori, in modo che i ragazzi possano avere un confronto e una discussione con la propria famiglia. Durante l’incontro serale il discorso è stato incentrato maggiormente sul carcere di massima sicurezza.

 

La dirigente Anna Tassinari che ha promosso l’incontro ha ricordato di avere incontrato una sera il signor Olivieri presso la Gipsoteca di Cento e di essere rimasta talmente colpita dalla sua umanità da avere voluto condividere questa esperienza con i ragazzi della scuola per il messaggio ricco di solidarietà e di umanità.

LA GENTILEZZA NELLA SCUOLA SECONDARIA

Settimana della gentilezza – dall’11 al 17 Novembre 2019

 

La Scuola Secondaria di I grado dell’Istituto Comprensivo “Il Guercino” di Cento ha aderito e promosso attivamente la settimana della gentilezza 2019, che ha come data ufficiale il 13 Novembre, fu istituita a Tokyo nel 1998 e celebrata anche in Italia dal 2000.

Durante questa settimana alcune classi hanno affrontato il tema, riflettendo sull’importanza di quotidiani gesti, sorrisi e parole gentile che hanno l’immenso potere di alleggerire e rendere felici sia chi le compie sia chi le riceve. Sono state fatte attività pratiche, veri e propri esercizi di gentilezza come scrivere bigliettini con pensieri gentili in diverse lingue e metterli in una “scatola della gentilezza”, per poi leggerli alla fine della settimana. Inoltre, è stato creato un evento su piattaforma e-Twinning, per condividere e diffondere gentilezza tra i partners europei (link: https://padlet.com/susannafogli/iuctodeeinvx). Infine, sono stati letti e commentati passi tratti dal libro di R. J. Palacio Wonder, promotore di gentilezza per eccellenza. Davanti a questi stimoli i ragazzi si sono dimostrati sensibili e attivi al di là di ogni aspettativa, volenterosi e desiderosi di fare e ricevere gentilezza. Questo è un evidente messaggio di ottimismo che le future generazioni ci mandano e a cui dobbiamo rispondere con fiducia nei loro confronti.

Concludiamo con una frase di J. M. Barrie, autore del celebre libro Peter Pan, che scrisse: “Non dovremmo forse inventare una nuova regola di vita…cioè cercare di essere sempre un po’ più gentili del necessario?”.

I docenti della Secondaria di I grado Il Guercino,

 

Cento, 16/11/2019

Emozione barocca per i piccoli alunni delle classi seconde primaria “Carducci”-  " Il Guercino a Cento "

Anche gli alunni delle classi seconde del plesso “Carducci” hanno  visitato la mostra del Guercino presso la pinacoteca San Lorenzo.
Emozionati hanno ammirato le maestose opere del nostro concittadino, sotto la guida esperta della signora Marianna .
Si sono poi trasferiti alla Rocca dove hanno partecipato ad un laboratorio in cui hanno  potuto imparare come lavorava Gian Francesco Barbieri, sperimentando l ' imprimitura, cioè la preparazione della tela, il disegno col carboncino e la pittura con i pigmenti.

In questo modo anche i bambini hanno potuto realizzare piccoli quadri facendo rivivere l’atmosfera della bottega del Guercino.

“Piccoli Orti Crescono”

La scuola dell’infanzia Dante Alighieri attraverso il progetto “PICCOLI ORTI” intende promuovere un percorso educativo – didattico sviluppando nel bambino il gusto di esplorare e di scoprire l’ambiente utilizzando i cinque sensi, affinando abilità e atteggiamenti di tipo scientifico, e favorendo, attraverso “la cura della terra”, la comprensione dell’origine dei prodotti.
Sperimentare e osservare le diverse fasi di crescita delle piante che vanno dal seme alla pianta rappresenta per i bambini una conoscenza più approfondita dei cicli di vita naturale in grado di stimolare la curiosità , la motivazione ad apprendere , assecondare il bisogno esplorativo tipico del bambino in questa fascia di età, utilizzando una pluralità di linguaggi. La gestione dell’orto a scuola è affidata principalmente ai bambini più grandi che con tanta pazienza si prendono cura amorevolmente delle piantine seminate coinvolgendo comunque anche i compagni. Insieme hanno scelto la zona del giardino più adatta a quei prodotti che potessero essere seminati in questo periodo autunnale. Dopo una accurata preparazione della terra nelle cassette, i bambini hanno seminato insalata , carote e ravanelli, annaffiando con cura e osservando attentamente lo spuntare delle prime piantine, preoccupandosi già di come provvedere per l’eventuale freddo e gelo che si appresterà ad arrivare, nell’attesa di effettuare il primo raccolto. Il progetto è realizzato grazie anche ai contributi ricevuti partecipando come scuola capofila al Bando indetto dall’Ufficio Scolastico Regionale come da art.13 DM 721/18.

"ANIMIAMO LA NOSTRA STORIA" - LABORATORIO DI STORIA PRESSO IL LICEO "CEVOLANI"

 Sabato 26 ottobre 2019 le classi 1A e 2A dell’Istituto Comprensivo Il Guercino di Cento (FE) hanno partecipato al laboratorio “Animiamo la nostra storia” presso il Liceo G. Cevolani, inserito nel programma della Festa internazionale della Storia organizzata dall’Università di Bologna Alma Mater Studiorum.

La prof.ssa Lucia Ronzani e alcuni alunni della classi del Liceo Linguistico 4P e 5P hanno creato 7 attività della durata di 10/15 minuti ciascuna, durante le quali hanno guidato gli studenti della secondaria di I grado verso una conoscenza più laboratoriale, interattiva e consapevole della storia medievale.

Gli alunni delle classi 1A e 2A, accompagnati rispettivamente dalla prof.ssa Veronica Gavioli e dal prof. Filippo Tedeschi, hanno lavorato con entusiasmo e interesse, trovando questo progetto molto stimolante e innovativo. Fare storia, infatti, dovrebbe sempre essere un momento di condivisione e ricerca attiva sia individuale sia collettiva, proprio come hanno dimostrato gli alunni del Liceo G. Cevolani.

L’attività è inserita anche in vista dell’orientamento alla scelta della scuola secondaria di II grado che accompagna gli alunni del comprensivo in un lungo percorso orientativo che inizia fin dai primi anni di frequenza della scuola.

Alunni, docenti e dirigente dell’Istituto Comprensivo Il Guercino ringraziano per l’opportunità avuta.

 

 

Veronica Gavioli

UNA BIBLIOTECA TUTTO PER NOI

GRANDE SORPRESA OGGI ALL’IC “IL GUERCINO” DI CENTO

 

Il presidente del Rotary Club di Cento, Carlo Rumpianesi, ha varcato la soglia della scuola primaria “Il Guercino” accompagnato da Diego della Libreria Giunti e ha consegnato una piccola biblioteca che è stata sistemata nell’”angolo lettura” del Plesso “Il Guercino”. Curiosi, gli alunni delle classi hanno assistito all’allestimento e hanno subito sfogliato con interesse i nuovi libri.

La donazione è stata molto apprezzata dalla dirigente che ha spiegato al Presidente Rumpianesi che l’istituto promuove la lettura aderendo ad iniziative quali “Io leggo perché…”, “Regalaci un libro” e “Libriamoci”. Il Presidente ha condiviso l’importanza dei libri, il piacere di sfogliare la carta e di leggere.

 

I bambini dell’IC “Il Guercino” hanno ringraziato il Rotary Club per questa attenzione.

 

vedi anche su http://www.rotarycento.it/

ACCOGLIENZA ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA "ALIGHIERI"

INIZIA L’ANNO SCOLASTICO

 

Quest’anno il primo periodo dedicato all’accoglienza fa di alcune parole come CIAO, VIENI CON MEGIOCHIAMO INSIEME, BUONGIORNO, SCUSA, GRAZIE i pilastri  della “Gentilezza” che  attraverso le prime attività  fanno sentire i bambini appartenenti  al  gruppo sezione . Giocare insieme  per scoprire spazi nuovi, materiali diversi, riconoscersi guardandosi in una foto scattata allo specchio, dove i pennelli delineano  contorni e  forme e i colori danno espressione ai volti, è un modo gentile per iniziare o ricominciare un nuovo anno scolastico intrecciato da ricche relazione emotive-affettive . I giochi gentili” faranno da  padrone per instaurare nuove amicizie attraverso una condivisione di attività e di ruoli .

PREMIO POESIA "CAPUT GAURI"

 

L’IC “IL GUERCINO” con la poesia “LIBERTA’ ” di Mariam Cavallaro, 2 C, si aggiudica il terzo posto al Premio Letterario “Caput Gauri”, XXXV edizione, Codigoro.

Nella suggestiva “location” dell’Abbazia di Pomposa, sabato 12 ottobre 2019, Mariam è stata premiata alla presenza di Marcella Zappaterra, Consigliere della Regione Emilia Romagna, del Sindaco di Codigoro, del presidente dell’Associazione culturale “Caput Gauri”, dell’ospite d’onore Dott. Villani dell’ospedale Bambino Gesù di Roma e del Presidente dell’istituto Storia  Contemporanea di Ferrara, moderatrice della premiazione,  Anna Maria Quarzi

Il "CAPUT GAURI" è un Premio di Poesia diviso in due Sezioni. Una, a livello nazionale, è riservata alla poesia edita; l'altra è rivolta agli studenti delle Scuole Medie Inferiori e Superiori della Provincia di Ferrara e agli studenti universitari che risiedono o studiano a Ferrara.

La poesia di Mariam è stata realizzata a seguito di un laboratorio di scrittura creativa che tutti gli anni si svolge presso l’Istituto Comprensivo “Il Guercino” come approfondimento delle abilità linguistiche e creative e come motivazione all’espressione delle emozioni. Tra le diverse poesie scritte dagli alunni dell’istituto, il testo di MARIAM è stata scelto per il respiro leggero che dà la sensazione di “innalzarsi in volo sopra tutto ciò che ci circonda” e per la freschezza e semplicità del linguaggio. Al ritiro del premio insieme a Mariam la presenza del docente di lettere, prof. Mosca e della dirigente Tassinari, insieme ad altri docenti ha valorizzato l’evento e i’impegno della scuola a sviluppare “talenti”, a creare interessi e sostenere la motivazione all’espressione tramite linguaggi apparentemente obsoleti in una società sempre più di fretta.

                LIBERTA’

Vorrei poter spiccare il volo

Come una colomba,

poter volare nel cielo azzurro,

libera,

senza nessuno che mi insegua.

Librata nel cielo,

 

senza alcun ostacolo.

INSIEME SI PUO'...FESTA DEL VOLONTARIATO

Sabato 28 settembre 2019 si è svolta nella gremita Piazza “Il Guercino” di Cento la tradizionale Festa del Volontariato. L’IC “IL GUERCINO”, con la collaborazione del Comitato dei Genitori dell’Istituto, ha partecipato alla festa con la rappresentanza delle classi seconde, terze, quarte e quinte dei plessi della scuola primaria, “Il Guercino” e Carducci”. I bambini, accompagnati dalle insegnanti e dai genitori, hanno voluto esprimere la loro solidarietà a chi nel territorio , tramite l’associazionismo,, si occupa di chi ha pù bisogno. Le classi aderenti si sono “gemellate” con l’Associazione “Oltre tutto” di Cento e “Raku” di Pieve. Tramite il gemellaggio si è consolidata la collaborazione tra scuola e territorio grazie anche ai laboratori che queste associazioni hanno effettuato nelle classi. Durante i laboratori, sono stati realizzati dai b’mbini dei manufatti venduti in occasione della festa. Il ricavato è stato devoluto in beneficienza. “INSIEME SI PUO’ “aiutarsi a vicenda e fare qualcosa di utile alla comunità.

FRIDAYS FOR FUTURE

In concomitanza con le manifestazioni nell'ambito dei Fridays for Future - che hanno coinvolto ragazzi di tutto il mondo che chiedono azioni atte a prevenire il riscaldamento globale e il cambiamento climatico - anche il nostro istituto, nel suo piccolo, ha fatto sentire la propria voce.

 

Dall’infanzia, alla primaria e alla secondaria, e classi hanno riflettuto sui cambiamenti climatici e sul riscaldamento gobale, preparando disegni, cartelloni e slogan. Qui vediamo le class 1C,i 2C e 3C della Secondaria che,  completando un percorso iniziato alla fine dello scorso anno scolastico, hanno elaborato proposte e ideato slogan, riportandoli su cartelloni da esporre all'interno della scuola. Un'attività nata dai ragazzi stessi, nella convinzione che ognuno di noi abbia il dovere di dare il proprio contributo per cambiare il mondo e il diritto di chiedere a chi ci rappresenta l'impegno a garantire un futuro migliore.

FORMAZIONE ETWINNING - 16 SETTEMBRE 2019

 

All’inizio del nuovo anno scolastico i docenti del nostro Istituto hanno avuto un incontro per conoscere eTwinning, la community europea di insegnanti attivi in progetti di gemellaggio elettronico. La nostra scuola partecipa già da vari anni a progetti di collaborazione con diverse nazioni europee e dallo scorso anno ha ricevuto la certificazione di eTwinning School Molti docenti sono iscritti alla comunità, ed altri si sono aggiunti in occasione del momento di formazione, dove sono stati illustrate le potenzialità della piattaforma informatica per attivare dei progetti su temi che riguardano tematiche diversissime, ma sempre attuali e motivanti per gli studenti. Docenti ed alunni hanno l’opportunità di lavorare in un contesto sicuro e di essere sempre più aperti ad una dimensione europea dell’istruzione. Sono stati inoltre sottolineate le innumerevoli opportunità di sviluppo professionale messe a disposizione da eTwinning.

USIAMO LA SETE IN MANIERA INTELLIGENTE....

Con le nostre borracce termiche in alluminio realizzate in diversi colori, perseguiamo l’obbiettivo di ridurre il consumo della plastica. Abbiamo creato questi “termos” per sensibilizzare gli alunni e i genitori ad un utilizzo “alternativo” alla plastica che sta diventando un’emergenza nel nostro pianeta.

Possiamo dire che con la distribuzione dei nostri “termos- borracce” realizziamo tre obiettivi:

-          Sensibilizzate alla riduzione della plastica perseguendo una politica eco-sostenibile di rispetto dell’ambiente e dell’eco sistema;

-          Pubblicizzare la progettazione dell’istituto che nel precedente anno scolastico ha portato a conclusione 5 progetti europei “Pon” – Programma Operativo Nazionale del MIUR – con i relativi 21 moduli che hanno consentito agli alunni dell’istituto, dall’infanzia alla terza classe della scuola secondaria – di potenziare le competenze linguistiche, logico-matematiche, sociali ed imprenditoriali;

-          Ironizzare, con la creazione di uno slogan….”PER LA TUA SETE DI CONOSCENZA….IC “IL GUERCINO” !!

 

J

Ecco il servizio su TGR di RAI 3 dell'evento FARETE di Confindustria Emilia

Una nuova “compagna di studi” presso l’IC “Il Guercino” di Cento: Confindustria 

Una delegazione dell’Istituto Comprensivo “Il Guercini” di Cento composta da alunni della scuola primaria e secondaria, docenti e genitori ha accettato l’invito di Confindustria a recarsi presso il proprio stand allestito presso la Fiera di Bologna denominato FARETE.

Gli occhi degli alunni e degli accompagnatori si sono progressivamente illuminati nel vedere i progetti realizzati dagli alunni delle scuole superiori ad indirizzo tecnologico li presenti (tra le quali vi era anche una delegazione della scuola Taddia di Cento)  

L’interesse è aumentato quando un rappresentante di confindustria ha accompagnato la delegazione tra i vari stands degli espositori incontrando il robottino bianco e eco-batman con cui hanno interloquito ricevendo risposte appropriate e divertenti, visitando lo stand della Gelateria Carpeggiani dove hanno gustato anche un buon gelato, lo stand della Ferrari raccogliendo informazioni tecnologiche sulla produzione delle vetture sportive, quello dell’azienda che realizza impianti industriali di confezionamento dove hanno gustato popcorn di vari gusti ….e tanto altro ancora

Gli alunni, i genitori e gi accompagnatori hanno avuto la possibilità di avere un approccio con il mondo della tecnologia che ha suscitato curiosità ed interessi, emozioni e sorprese, sicuramente motivando allo studio delle materie scientifiche.

L’auspicio è quello che si possa coltivare questo interessante rapporto e collaborazione con Confindustria Emilia Romagna al fine di arricchire i nostri ragazzi di esperienze e stimoli ed avvicinarli a quello tecnologia sana e costruttiva che sicuramente caratterizzerà il loro futuro. Quest’anno l’IC “Il Guercino” inizierà la sperimentazione del progetto “Scuola e Territorio” finanziato da Confindustria e autorizzato dall’Ufficio Scolastico Emilia Romagna, già collaudato in diverse scuole della provincia di Bologna, Modena e Ferrara.

 

 

WELCOME BACK TO SCHOOL!!

CONSEGNA CERTIFICATI KET FOR SCHOOLS

 

Gli ex studenti delle classi terze che lo scorso anno hanno partecipato al potenziamento PON “COMPETENZE DI BASE” e che hanno conseguito la certificazione CAMBRIDGE KET for Schools, hanno ricevuto gli attestati dalla Dirigente Anna Tassinari. Alla presenza dei genitori, hanno accolto con grande soddisfazione il documento di certificazione delle competenze in lingua inglese, frutto di un impegno ed uno studio costanti. Il livello certificato è B1 e dimostra competenze avanzate rispetto al livello scolastico. Il percorso ha beneficiato di interventi di docenti dell’istituto e di docenti madrelingua.  Dopo questo riconoscimento, non ci resta che augurare ai nostri ormai ex alunni un percorso ricco di successi nei nuovi istituti scolastici di istruzione di secondo grado che li accoglieranno dal 16 settembre 2019. In bocca al lupo, ragazzi!!

PROGETTO CONFINDUSTRIA EMILIA

ANCHE L’ISTITUTO COMPRENSIVO “IL GUERCINO” PARTECIPA A “FareteScuola”

Il  5 settembre una delegazione di alunni e di genitori dell’IC “IL GUERCINO” di Cento sarà presente al Meeting Point delle imprese a Bologna. La Confindustria ha infatti invitato, tra gli altri, anche l’istituto centese al FareteScuola, la sezione dedicata alla collaborazione e al raccordo tra le imprese e le scuole. Farete scuola viene realizzata nell’ambito di Farete la grande vetrina delle produzioni, delle lavorazioni e dei servizi promossa da Confindustria Emilia Area Centro. Confindustria Emilia Area Centro, partner del “Il Guercino” in progetti di promozione della cultura tecnica e di nuove metodologie, accompagnerà i ragazzi con un pulman gratuito.

Il 4 e 5 settembre, saranno presenti  a Bologna seguenti stand

 

  • S. e. T. - Scuola e territorio: il progetto di Confindustria Emilia Area Centro, a cui l’IC “Il Guercino” parteciperà per il prossimo anno scolastico
  • IIS Francesco Alberghetti
  • IIS Aldini Valeriani Sirani
  • IIS Belluzzi Fioravanti
  • IIS Giordano Bruno
  • IIS Taddia
  • IIS Fermo Corni
  • IIS Leonardo Da Vinci
  • IIS Primo Levi
  • IIS Maria Montessori - Leonardo Da Vinci
  • Confindustria Emilia – Unimpiego.

Per i ragazzi delle scuole primarie e secondarie dell’istituto la visita degli stand degli istituti superiori è un’occasione per iniziare il percorso formativo e orientativo verso la scelta, sempre più complessa, dell’istituto per il proprio futuro.

 

 

ORGANIZZAZIONE ORARIA 2019-20

 

CARDUCCI”

 

 

CLASSE

ORARIO

GIORNO

I E  

8.20 – 12.40

MARTEDI', GIOVEDI', VENERDI'

 

8.20 – 16.20

LUNEDÌ, MERCOLEDì

I C

8.20 – 16.20

DA LUNEDI A VENERDI

 

 

 

II E  II F

8.20 – 12.40

LUNEDI', MERCOLEDI', VENERDI'

 

8.20 – 16.20

MARTEDI', GIOVEDI'

II C

8.20 – 16.20

DA LUNEDI A VENERDI

 

 

 

III E   III F

8.20 – 12.40

MARTEDI, GIOVEDI, VENERDI

 

8.20 – 16.20

LUNEDI, MERCOLEDI

 

 

 

IV E IV F

8.20 – 12.40

MARTEDI', GIOVEDI', VENERDI'

 

8.20 – 16.20

LUNEDÌ, MERCOLEDì

 

 

 

V E V F

8.20 – 12.40

LUNEDI', MERCOLEDI', VENERDI'

 

8.20 – 16.20

MARTEDI', GIOVEDI'

 

 

 

IL GUERCINO” PRIMARIA

 

 

TUTTE LE CLASSI

8.20 – 16.20

DA LUNEDI A VENERDI

 

 

 

IL GUERCINO” SECONDARIA

8.10 – 13.10

TUTTI I GIORNI, SABATO INCL.

TEMPO PROLUNGATO II F III F

8.10 – 13.10

 

LUNEDI,MARTEDI, MERCOLEDI, GIOVEDI, VENERDI– SABATO A CASA

 

13.10 – 14.00

PAUSA PRANZO - MENSA

 

14.00 – 16.00

LUNEDI,MARTEDI, MERCOLEDI E GIOVEDI

TEMPO PROLUNGATO POTENZIATO I F

8.10 – 13.10

TUTTI I GIORNI, SABATO A CASA

 

13.10 – 14.00

PAUSA PRANZO - MENSA

 

14.00 – 16.00

LUNEDI, MARTEDI, MERCOLEDI, GIOVEDI, VENERDI

 

 

 

SCUOLA INFANZIA “ALIGHIERI

SCUOLA INFANZIA “PACINOTTI”

8.00 – 16.30

DA LUNEDI A VENERDI

 


LIBRI DI TESTO - SCUOLA SECONDARIA 2019-20

LIBRI DI TESTO SECONDARIA A.S. 2019-2020
Documento Adobe Acrobat 9.0 MB

PRIVACY - informative e incarichi ex art.13 Dlgs 196/2003 e Reg.Eu 2016/679

Si comunica che sul sito della Scuola, nella sezione “Privacy”, è stata pubblicata la documentazione in oggetto, in ottemperanza a quanto previsto dal Regolamento Europeo n.679/2016. 

 

Si ricorda che gli obblighi di pubblicazione della documentazione sopra citata, aventi effetto di pubblicità legale, si intendono assolti con la pubblicazione, da parte di questa amministrazione, nel proprio sito informatico, nella sezione dedicata 'Privacy'.

UN IMPORTANTE RICONOSCIMENTO DALL'UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE

Apprezzamento I.C. n. 1 Cento (1).pdf
Documento Adobe Acrobat 205.3 KB