IL GUERCINO

Menù Principale

Organigramma

Dirigenza

DSGA

U.R.P.

Amministrazione trasparente

Documenti

Regolamento d'Istituto, regolamenti vari e disposizioni

Privacy

Iscrizioni

Attività dell'Istituto 2017/18

Plessi

** Comitato Genitori **

Materiali

Dicono di noi

 

Cos’è il Piano Nazionale per la Scuola Digitale (PNSD)

 

 Il Piano Nazionale per la Scuola Digitale (PNSD) è un documento pensato per guidare le scuole in un percorso di innovazione e digitalizzazione, come previsto nella riforma della Scuola (legge 107/2015 –La Buona Scuola).

 

Il documento ha funzione di indirizzo, punta a introdurre le nuove tecnologie nelle scuole, a diffondere l’idea di apprendimento permanente (life-long learning) e ad estendere il concetto di scuola a spazi di apprendimento virtuali. Le tecnologie entrano in classe e supportano la didattica: studenti e docenti interagiscano con modalità didattiche costruttive e cooperative superando l’impostazione frontale della lezione e favorendo una didattica meno trasmissiva e più operativa, incrementano la motivazione e il coinvolgimento degli alunni, favorendo l’inclusione.

 

Nel nostro sito scolastico la sezione dedicata al PNSD prevede la raccolta e la pubblicizzazione delle attività svolte nella scuola in formato multimediale, inoltre sempre nel nostro sito esistono già link a spazi web specifici di documentazione delle attività laboratoriali realizzate in specifiche discipline (scienzelab, creattivolab, e- twinning…). Sono previste anche sezioni specifiche di documentazione e diffusione delle azioni relative al PNSD già svolte o che sono in programma.

 

Il PNSD prevede l’individuazione della figura dell’Animatore Digitale dell’Istituto nella persona del prof. Massimo Neri

 

http://www.istruzione.it/scuola_digitale/index.shtml

 

 

Attività della nostra "Scuola Digitale"

L'EUROPA DELLA 2°F

Al termine del percorso scolastico dell’anno 2015-2016  ho diretto la classe 2F del tempo prolungato nella realizzazione del video che segue. Si tratta di un lavoro di geografia soprattutto, ma che mira ad avere un più ampio respiro, poiché partendo dalla componente multiculturale e linguistica specifica della classe e prendendo in considerazione gli Stati europei studiati nel corso dell’anno, abbiamo affrontato ogni Stato in tre slides di una presentazione power point in cui si pone il focus di interesse su tre aspetti: caratteri generali, la storia e le curiosità di ogni Stato.

 La classe ha svolto delle ricerche sia in classe che a casa attraverso il cooperative learning e l’uso dei dispositivi informatici presenti presso il “Guercino”- durante una parte delle ore del tempo prolungato- portando avanti attività didattiche di tipo laboratoriale per raccogliere le informazioni sugli Stati in esame e rendere omogenea la presentazione finale. 

La particolarità del lavoro sta nel fatto che per far emergere lo straordinario patrimonio di conoscenze e capacità che questi ragazzi hanno, ma di cui spesso sono poco consapevoli, ogni Stato viene presentato in due lingue: la lingua parlata nello Stato in esame e la sua traduzione in italiano, il tutto condito con una sorpresa finale. Buona visione! 

Prof.ssa Grazia Russo   

Iniziative e documentazione degli interventi PNSD